Oggi vorrei consigliarvi 3 tisane depurative per il fegato che potete realizzare facilmente, con ingredienti comuni e facilmente reperibili, che vi permetteranno di non acquistare bustine e confezioni.

Io le faccio regolarmente e ne traggo molto beneficio.

1. Limone e zenzero

Un classicone che ormai è molto diffuso. 

Inizialmente la compravo in bustina, ma da qualche anno ormai me la preparo io a casa.

Tisane depurative per il fegato
Limone e Zenzero

Procedimento

Taglio un limone intero in 8 pezzi e dalla radice di zenzero taglio 8 pezzettini.

Faccio bollire tutto in circa mezzo litro d’acqua e lascio a riposare per un’oretta.

Una volta raffreddata la travaso in una brocca e la metto in frigo.

Queste dosi sono per 4 giorni perché ogni giorno mi scaldo mezza tazza di tisana tenendo 2 pezzi di limone e 2 di zenzero che mangio dopo aver bevuto la tisana.

Se per voi è troppo amara, potete addolcirla con un cucchiaino di miele a scelta, anzi, col miele il potenziale benefico aumenta perché aggiungete le proprietà di quest’ultimo (che sono tantissime e lo sapete già).

Benefici

Sono tantissimi!

  • Aiuta a depurare tutti gli organi “filtro” quindi anche il fegato
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Favorisce la digestione
  • Migliora la circolazione
  • Ha un effetto drenante

Potrei continuare, ma questi credo siano già più che sufficienti per convincervi.

Io da quando la consumo regolarmente (soprattutto al mattino prima di colazione), ho risolto molti problemi di digestione, di bruciori di stomaco e i miei malanni di stagione sono diminuiti drasticamente.

2. Rosmarino

Il rosmarino in casa ce l’abbiamo tutti e quindi è facilissimo preparare questa tisana.

Tisane depurative per il fegato
Rosmarino

Procedimento

Prendete una manciata di rametti di rosmarino (meglio se secchi) e fateli bollire in un pentolino pieno d’acqua.

Lasciate riposare per un’oretta e poi bevete filtrando i rametti (no, questi non sono da mangiare).

Attenzione, è molto amara quindi se non siete abituati, aggiungete qualcosa per dolcificare. Sempre il buon caro miele sarebbe perfetto.

Benefici

  • aiuta a depurare il fegato
  • coadiuva la digestione (ve la consiglio dopo pasti particolarmente pesanti)
  • ha proprietà antinfiammatorie e antiossidanti

3. Ortica

L’ortica è molto diffusa nelle campagne e in montagna quindi facilmente reperibile.

OCCHIO AD USARE I GUANTI!

Altrimenti rischiate di pungervi ed è parecchio fastidioso.

Tisane depurative per il fegato
Ortica

Procedimento

Tagliate le cime più alte e tenere delle ortiche.

Io le lavo, le faccio seccare e al bisogno metto qualche foglia nella tazza versandoci sopra l’acqua bollente.

Io seguo questo procedimento così sono sicura di non pungermi (perché l’ortica è fetentina).

Benefici

  • depura anch’essa il fegato
  • è diuretica 
  • contiene tantissime sostanze utili all’organismo tra cui tante vitamine, minerali e acido folico 

Raccomandazioni

Come in tutte le cose, occhio a non esagerare e verificate di non avere controindicazioni all’assunzione di queste tisane depurative.

Gli ingredienti sono assolutamente naturali, ma se avete particolari problematiche state attenti e consultate eventualmente un medico per capire se ci possono essere effetti negativi.

Io consumo queste tisane depurative per il fegato regolarmente e ne traggo beneficio perciò ho pensato di consigliarvele.

Prepararle è molto semplice ed economico e completamente “Zero Waste”

Potrebbe interessarti legger anche “Zenzero – la radice magica dai mille usi

6 Replies to “TISANE DEPURATIVE PER IL FEGATO”

    1. Certo che vanno! Anche loro sono molto utili per depurare e hanno anche proprietà rinfrescanti ed espettoranti 😉
      Io non amo la liquirizia quindi non l’ho considerata, ma ha un sacco di effetti benefici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *