Un pomeriggio con Raffaella Carrà

Poche sere fa apro frettolosamente facebook mentre aspetto di mettermi a guardare un film in tv.
Scorro la home con le notizie e il “lancio” del dito si ferma su un post di Spotify.
Di solito non ci faccio caso, ma l’occhio mi cade sulle parole “concorso” e “Raffaella Carrà”.
Leggo al volo: si tratta di un concorso indetto da Spotify in occasione dell’uscita dell’album “Ogni volta che è Natale”. Ultimo lavoro di Raffaella Carrà.

Ora, chi mi conosce bene sa che per me lei è LEI.

Nostra Signora della TV!

Le ho dedicato un capitolo intero della mia tesi di laurea e tanti balli e canti sfegatati fin da quando ero bambina.

Ci provo senza troppa convinzione, compilo i miei dati e partecipo, tanto “figurati se scelgono me”… e invece pochi giorni dopo vengo contattata via mail per partecipare ad un Meet & Greet con lei.

Ammetto di non essere una fan sfegatata (ce n’erano un paio nella stanza con noi che quasi mettevano paura da quanto erano informati e “sul pezzo”, tanto da lasciare perplessa pure lei), ma Raffaella Carrà è un’icona, un simbolo e una donna umanamente splendida quindi per me è stato un vero onore conoscerla e poterle parlare.

L’incontro si è svolto nella sede di Spotify Italia, in un salottino allestito per l’occasione dove abbiamo trascorso una piacevolissima mezz’ora di chiacchiere.
Raffaella è una bomba di energia. Sembra sempre una ragazzina ed ha un entusiasmo contagioso.

Parlando con lei si capisce perché è così amata e perchè il suo fascino è decisamente intramontabile.
Classe, eleganza, ironia e affabilità oltre che gran professionismo.

Tutte doti che al giorno d’oggi è difficile trovare e per questo teniamoccela stretta.

E’ stato un piccolo e bel regalo di Natale anticipato che mi ha fatto enormemente piacere.

Raffaella Carrà Raffaella Carrà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *