Revolution – la mostra

Revolution – Musica e ribelli 1966-1970

I programmi del weekend sono cambiati, il tempo lasciava desiderare per cui ho buttato lì al mio compagno: “perché non andiamo a vedere Revolution?”.
L’avevamo programmato da tempo e finalmente ne abbiamo approfittato.
Gran decisione!
Abbiamo sfidato la pioggia e ci siamo spostati coi mezzi fino alla Fabbrica del vapore in via Procaccini 4.
(Fermata Cenisio della metro Lilla e pochissimi passi a piedI)

“Revolution” è una mostra sulla storia degli anni tra il 1966 e il 1970.

Un periodo breve, ma intenso e pieno di cambiamenti, tendenze, contenuti…il periodo di una generazione che ha scardinato il modo di vedere il mondo e che ha influenzato gli anni a venire in maniera straordinaria.

La mostra è ben curata, coinvolgente e piena di oggetti favolosi.
Cito tra tutti i vinili e gli abiti di scena che hanno segnato un’epoca.

La musica ovviamente la fa da padrone.

Ogni sala è accompagnata dalle canzoni che contraddistinguono quel particolare momento storico e in questo modo, l’esperienza è completa e vi permette di immergervi e farvi trasportare indietro nel tempo.
(L’audioguida è compresa nel prezzo del biglietto).

“Revolution” è un ottimo modo per tornare ad assaporare questi anni così intensi (per chi li ha vissuti) oppure per farsi un’idea di cosa sono stati e di cosa hanno rappresentato (per chi è nato dopo).

E’ una mostra fantastica, a me è piaciuta molto. In particolare ho amato la sala che parlava di Londra, Twiggy e la moda psichedelica della Gran Bretagna.

Una chicca vi aspetta alla fine se siete amanti della musica rock, ma non ve la svelo. Come non vi svelo troppi dettagli perché è bello lasciarsi sorprendere.

“Revolution” sarà aperta fino al 4 aprile 2018 e io vi consiglio vivamente di farci un salto. Ne rimarrete soddisfatti.

Qui potete trovare tutte le informazioni.

Per chi c’è già stato, vi va di scrivermi le vostre impressioni?

Questa voce è stata pubblicata in Citylife. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *